Renzielandia: marocchino accoltella cliente in negozio

02-08-2013

Era in una macelleria in attesa di acquistare della carne quando senza un apparente motivo si e’ scagliato contro un cliente ferendolo con un coltello, ma e’ stato arrestato dalla polizia grazie all’intervento del proprietario, che lo ha chiuso a chiave nel negozio e poi ha dato l’allarme. Protagonista, ieri alle 20,30 in via Palazzuolo, nel centro di Firenze, un uomo di 38 anni, marocchino. La vittima dell’aggressione, tunisino, 25 anni, ha riportato otto giorni di prognosi per una ferita al costato. Secondo quanto emerso, dopo essere stato colpito il venticinquenne e’ fuggito fuori dal negozio, sferrando contro marocchino un pugno al volto per guadagnarsi la fuga e causandogli la rottura del setto nasale. Il proprietario della macelleria, accorso da una stanza sul retro, e’ uscito in strada per soccorrere il tunisino, ma prima ha chiuso a chiave la porta del negozio per bloccare l’aggressore all’interno. Arrestato dalla polizia, il marocchino dovra’ rispondere dell’accusa di lesioni aggravate.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento