Reggio: marocchino pesta la moglie per strada

26-05-2015

Ieri gli agenti di Polizia hanno arrestato a Reggio Emilia un marocchino di 35 anni per lesioni aggravate nei confronti della ex moglie, anche lei marocchina e che ha la stessa età.

La donna per lungo tempo aveva sopportato in famiglia botte, minacce e violenze di ogni genere, spesso in presenza dei figli minorenni, sino a quando alcune settimane fa non ha trovato la forza di andare in Questura e denunciare il marito per maltrattamenti. Da quel momento lei vive in una struttura protetta.

Ieri pomeriggio però il marito-padrone è riuscita a intercettarla mentre alle 16,30 camminava da sola lungo viale Regina Elena per recarsi a fare la spesa a un supermercato. A chiamare la Polizia sono stati alcuni cittadini che hanno assistito all’aggressione. Gli agenti, subito intervenuti, hanno rintracciato i due che urlavano nel parcheggio di un ristorante, mentre lui cercava di trascinare la donna a suon di botte verso la sua auto.

Poco prima la vittima, che si trovava in viale regina Elena, aveva visto arrivare in senso opposto l’auto del marito, e aveva iniziato a correre per trovare un riparo dalla furia dell’uomo.

Ha riferito alla Polizia di aver cercato di nascondersi nel parcheggio in mezzo alle auto in sosta, ma inutilmente: ancora accovacciata lui l’ha presa con forza tirandole i capelli e sollevandola per le spalle, ingiuriandola e minacciando di toglierle i figli. Intanto ha continuato a strattonarla lungo la via, continuando a colpirla per portarla nell’auto: proprio in quel momento sopraggiungeva l’auto della Polizia mandata dal 113.

http://www.reggioreport.it/2015/05/aggredisce-l-ex-moglie-e-la-picchia-per-strada-marito-padrone-marocchino-arrestato-dalla-polizia/

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Reggio Emilia

RSS Feed Widget

Lascia un commento