Razziano rame alla stazione: “Non osate inseguirci o vi bastoniamo”

23-12-2014

Un inseguimento da film iniziato alla Stazione Tiburtina e concluso al Quartiere Africano con quattro ‘predoni di oro rosso’ in manette. E’ quanto accaduto nella tarda mattinata di domenica 21 dicembre nella zona del secondo scalo ferroviario romano dove quattro ladri sono stati ammanettati dagli agenti della Polizia Ferroviaria in presidio alla stazione. Il tentativo intorno alle 12:30 alla fine del binario 25 dove i quattro malviventi hanno provato a portarsi via circa 50 chili di matasse di rame utilizzando dei passeggini.

INSEGUIMENTO A TIBURTINA – Un tentativo reso vano dagli agenti della PolFer, diretti dal dottor Domenico Ponziani, che una volta sorpresi i ‘predoni’ hanno ingaggiato con loro un inseguimento a piedi prima nello scalo ferroviario e poi nelle strade adiacenti alla stazione. I malviventi, dopo aver abbandonato la refurtiva, hanno scavalcato la recinzione in direzione della Tangenziale Est, cercando di dileguarsi attraverso le vie adiacenti. Una lunga corsa con tre poliziotti alle loro calcagna ed una quarta altra agente pronta ad intervenire a bordo di un’auto di servizio.

MINACCE AGLI AGENTI – Due dei soggetti, per coprirsi la fuga, non hanno esitato a minacciare gli agenti con dei bastoni, che hanno poi gettato lungo la massicciata. Nel frattempo l’intera zona attigua alla stazione è stata poi circondata, con l’ausilio di altro personale della Questura di Roma.

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/inseguimento-furto-rame-stazione-tiburtina.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento