Ragazza stuprata sul treno da vu cumprà – VIDEO CHOC

18-07-2015

Un ventenne extracomunitario è stato arrestato dalla polizia di Pisa con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una giovane a bordo di un treno regionale tra Livorno e Pisa. Tutto è accaduto l’11 luglio: all’individuazione e al fermo del 20enne gli agenti sono arrivati anche grazie alle immagini registrate dalle telecamere installate sul convoglio che avrebbero ripreso l’aggressione.
La polfer era intervenuta quando il treno è arrivato a Pisa su segnalazione del capotreno a cui si era rivolta la vittima per denunciare la violenza subita poco prima. Come si spiega in una nota della polizia, grazie alle informazioni fornite dalla ragazza, all’intervento immediato della polfer, al riprese video e agli elementi raccolti dagli investigatori della squadra mobile, si è arrivati all’arresto del ventenne, che non risulta avere precedenti di polizia e ha una
carta di soggiorno.

Nel pomeriggio di sabato 11 luglio la studentessa è salita a Livorno sul treno regionale diretto a Pisa, trovandosi da sola nel vagone. Poco dopo è salito un uomo che le si è seduto accanto, approcciandola in maniera pressante. La ragazza si è alzata per allontanarsi, ma l’uomo l’ha raggiunta, afferrata, gettata a terra e stuprata.

Quando il treno è arrivato in stazione a Pisa, la ventenne si è rivolta al capotreno per denunciare la violenza. È quindi scattato l’allarme. Gli agenti della polfer hanno percorso tutte le carrozze, fino ad individuare il ventenne, che si era nascosto in una delle toilette del treno.

La violenza sul regionale Livorno-Pisa, dove una ventenne è stata violentata. Arrestato un extracomunitario senza precedenti e in possesso di carta di soggiorno.

http://www.alessandrianews.it/web-tv/index.php?id=31791

Come possa, un abusivo, avere la carta di soggiorno, è cosa che andrebbe chiesta a quel farabutto al governo.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Livorno

RSS Feed Widget

Lascia un commento