PROFUGO TUNISINO(!) ARRESTATO 4 VOLTE: SPACCIO, RAPINA E COLTELLATE

16-12-2016

Quattro arresti, due espulsioni, coltellata alla gola a passante: cacciato il violento di Piazza del Bacio

E’ arrivato in Sicilia nel 2011 ed ha ottenuto il permesso di soggiorno per profughi. Subito dopo ha scelto di trasferirsi a Perugia e qui ha iniziato non una nuova vita ma la sua attività criminale. In poco tempo è stato arrestato per due volte, per spaccio di stupefacenti, in piazza del Bacio, dalla Squadra Mobile. L’Ufficio Immigrazione gli ha revocato il suo soggiorno, lo ha espulso e, nel 2013, lo ha accompagnato ad un Centro espulsione; da lì, prima del suo rimpatrio, è fuggito.

E’ ritornato a Perugia ed è stato nuovamente arrestato a Fontivegge dalla Guardia di Finanza; quindi dalla Squadra Mobile perché, sempre in Piazza del Bacio, con un coltello alla gola ha rapinato un passante.

L’ultimo arresto è stato effettuato nell’estate dello scorso anno, per scontare, sino a ieri, a Capanne, le pene definitive dei suoi crimini commessi. Ieri gli agenti dell’Ufficio Immigrazione lo hanno prelevato in Carcere e condotto a Fiumicino; assicurata la presenza di poliziotti della Questura di Perugia anche a bordo del volo che lo ha ricondotto in Tunisia. Se dovesse far rientro al primo controllo rientrerebbe in carcere per scontare il periodo di pena residuo.

Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/cronaca/fontivegge-espulso-criminale-incallito-profugo.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Perugia

RSS Feed Widget

Lascia un commento