‘Profugo’ stupra una donna in centro accoglienza

11-04-2014

GENOVA. Violenta una donna in Sicilia, fugge e viene poi arrestato dalla polizia ferroviaria di Genova. Protagonista un extracomunitario ospite fino a un mese fa di una casa famiglia di Partinico (Palermo) che accoglie migranti. La polizia era intervenuta dopo la segnalazione di una lite. L’uomo indicato come l’aggressore si era difeso sostenendo che la donna era caduta dopo avere bevuto. L’intervento di un’assistente sociale ha portato alla luce un’altra verità. La donna aveva subito una violenza sessuale come ha poi confermato una visita medica. Ma intanto lo stupratore era fuggito.

Pansa, Capo Polizia: 'Fratelli migranti non sono problema sicurezza'

Pansa, Capo Polizia: ‘Fratelli migranti non sono problema sicurezza’

E’ stato fermato dagli agenti della polizia ferroviaria alla stazione Principe di Genova. Il fermo è stato convalidato dall’autorità giudiziaria. L’uomo è accusato di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni personali.

http://www.gds.it/gds/sezioni/notizie-brevi/dettaglio/articolo/gdsid/336354/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento