PROFUGO SORPRESO A SPACCIARE A RAGAZZINO DI 15 ANNI

30-04-2016

PESARO – Migrante in attesa di asilo politico viene sorpreso a spacciare al parco Miralfiore. Con l’aggravante di consegnare la droga a un minorenne, un ragazzino di solo 15 anni. I carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Pesaro hanno arrestato un ghanese di 29 anni, ospite di una delle strutture che accoglie i profughi richiedenti asilo. E’ successo nuovamente al parco Miralfiore, oggetto di controlli serrati dei militari. Già un mese fa un altro arresto.
Alcuni uomini in borghese hanno presidiato il parco sin dalle prime ore di venerdì pomeriggio proprio con l’obiettivo di scardinare ogni tipo di attività illegale. Così i militari hanno visto degli strani movimenti e individuato un personaggio in un luogo appartato del parco. Hanno notato un minorenne che con fare sospetto si è avvicinato a un ghanese. Qualche parola poi c’è stato il passaggio di sostanze stupefacenti, i carabinieri sono entrati in azione e hanno bloccato il migrante. Aveva a malapena un grammo di hashish e con sé altre due dosi di marijuana da meno di un grammo. Ma il reato di spaccio è aggravato dalla vendita di droghe a un minore, un ragazzino di 15 anni. I carabinieri lo hanno segnalato alla Prefettura come assuntore, poi hanno avvisato i familiari.
 

http://www.ilmessaggero.it/marche/pesaro_richiedente_asilo_sorpreso_spacciare_15enne-1703744.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Pesaro

RSS Feed Widget

Lascia un commento