Profugo senza biglietto sul treno picchia carabinieri

03-03-2018

Con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, i carabinieri del comando provinciale di Foggia hanno arrestato il cittadino nigeriano Jackson Hhlevin, di 25 anni, richiedente asilo politico ed ospite del Cara. Il giovane, salito sul treno a Barletta e diretto a Borgo Mezzanone, ha reagito violentemente alla richiesta di un controllore di esibire il biglietto. Un carabiniere libero dal servizio è intervenuto in soccorso del capotreno e, allo stesso tempo, ha chiesto l’intervento dei colleghi alla fermata della stazione di Trinitapoli.
Il nigeriano, alla vista dei carabinieri, ha reagito violentemente provocando la frattura di un dito di una mano ad un militare, portato in ospedale assieme ad un altro collega. Il nigeriano si trova ora in carcere.

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/foggia/988133/senza-biglietto-sul-treno-picchia-carabinieri-in-cella.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Foggia

RSS Feed Widget

Lascia un commento