Profugo aggredisce magistrato: “Cristiana, dammi Asilo politico o finisce male”

14-11-2015

TRIESTE – E’ finito nei guai con una denuncia per oltraggio un cittadino di 33 anni originario della Guinea Bissau, Stato dell’Africa Occidentale. Si è reso responsabile di una aggressione verbale nei confronti di un giudice donna della sezione civile del Tribunale di Trieste. A rendere nota la vicenda è la Tgr Rai del Friuli Venezia Giulia.

Mballo Mukhtar si è presentato all’udienza con il proprio avvocato (pagato dai contribuenti) per controbattere alla bocciatura della richiesta di asilo presentata alla commissione territoriale di Gorizia. Dopo le prime domande del giudice, l’uomo si è innervosito: ha iniziato ad inveirle contro, usando parole pesanti ad alta voce e con fare intimidatorio.

“Tu non mi capisci perchè io sono musulmano e tu cristiana” una delle frasi incriminate. L’avvocato dell’uomo è rimasto in silenzio per tutta la durata del diverbio, intimorito dall’aggressività del suo assistito culminata quando, alla richiesta di documenti da parte del giudice, Mukhtar ha scagliato il portafoglio verso il magistrato che a quel punto ha chiamato la polizia.

Per il 33enne africano è scattata la denuncia. Il giudice si è astenuto dalla causa, che è stata girata ad un collega mentre l’avvocato dell’uomo ha rinunciato al mandato.

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/TRIESTE/trieste_tribunale_richiedente_asilo_oltraggio_giudice/notizie/1676125.shtml

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Trieste

RSS Feed Widget

Lascia un commento