Presa a pugni e calci da immigrati mentre aspetta treno

02-11-2014

Era seduta nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria di Ferrara quando è stata avvicinata da due individui che l’hanno aggredita con calci e pugni per sottrarle la borsetta.

È quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica a una donna ferrarese di 46 anni che è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale Sant’Anna di Cona, dove le sono state diagnosticate lesioni multiple ed ecchimosi giudicate guaribili in cinque giorni.

Nella borsetta si trovavano gli effetti personali della donna, una modesta quantità di denaro contante e una carta postepay.

I rapinatori – che secondo le descrizioni fornite dalla vittime dovrebbero essere di origine magrebina – dopo il colpo si sono dileguati a piedi e ora i carabinieri, dopo aver ricevuto la denuncia, stanno indagando per riuscire a rintracciarli.

http://www.estense.com/?p=419121

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Ferrara

RSS Feed Widget

Lascia un commento