Pomeriggio da incubo: lei violentata, lui picchiato a sangue

14-05-2013

Lombardore (Torino) – Desta preoccupazione, il violento fatto di violenza accaduto domenica, in pieno giorno, ai danni di una coppia.
Un uomo e una donna si ritrovavano a passare una giornata di relax, in riva la torrente Malone quando alcuni uomini, di origine marocchina, ha prima violentato lei, poi ha aggredito lui.
L’aggressione avrebbe potuto avere conseguenze tragiche se, chi abita nella zona, non avesse dato l’allarme ai carabinieri. I militari sono riusciti a decifrare il numero di targa della macchina su cui sono scappati i due aggressori, che in serata erano già stati identificati ma non denunciati, perché la coppia, vittima della violenza, non ha sporto denuncia e non ha nemmeno voluto essere medicata al pronto soccorso, dell’ospedale di Ciriè, facendo perdere le tracce. Senza la “parte offesa” i carabinieri non possono procedere con l’arresto.
“Un fatto gravissimo – dice il vicesindaco, Diego Bili – un’aggressione così, in pieno girono, qui non si era mai verificata. I cittadini hanno fatto il loro dovere non voltandosi dall’altra parte ma ora certo non dormono sonni tranquilli”.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento