Picconate ai passanti: l’aggressore ha infierito sulle vittime a terra

11-05-2013


Today
Picconate ai passanti a Milano: arrestato Mada Kabobo, ghanese 31 anni. Quattro feriti e un morto

HA INFIERITO SUL RAGAZZO – Il suo obiettivo “preferito” è stato il ragazzo 21enne che ha incrociato in via Monterotondo, dove poi è stato arrestato. Il giovane stava consegnando giornali, insieme a suo padre, ed è stato aggredito alle spalle. Colpi alla testa duri, forti e ripetuti. Tanto violenti da fare uscire materia cerebrale dal cranio del ragazzo. La sua situazione è disperata ed è stato sottoposto ad intervento neurochirurgico all’ospedale Niguarda di Milano “per gravi lesioni vascolari-cerebrali”, come spiega il bollettino diffuso dalla struttura sanitaria. La prognosi resta riservata.

KABOBO GIA’ FERMATO – Intanto, emergono particolari inquietanti su Mada Kabobo, il 31enne accusato della “mattanza”. L’uomo risulta essere arrivato a Milano solo da un mese, ma non è escluso che possa avere vissuto in città illegalmente. La sua presenza, inoltre, viene segnalata anche in Puglia tra il 2011 e il 2012. Ciò che, a questo punto, non sorprende è che il ghanese fosse stato già fermato in passato per rapina e furto.

“HO FAME” – Portato in caserma per l’interrogatorio, subito dopo il fermo, Kabobo ha detto agli agenti di avere fame prima di chiudersi in un interminabile silenzio. Silenzio che non chiarisce i motivi di un gesto davvero inspiegabile. 

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento