Picchiato e preso a bastonate da 6 Africani per borsello, iPhone e cappello

08-06-2017

Era ancora notte fonda quando al 112 della centrale operativa è arrivata una richiesta di aiuto da via Pallone, dove un uomo giaceva a terra sanguinante. Era stato aggredito da un gruppo di uomini di colore che, dopo averlo colpito ripetutamente con un bastone, gli hanno rubato il borsello, l’iphone ed un cappello.

I militari del nucleo radiomobile della compagnia dei carabinieri di Verona sono arrivati sul posto pochi secondi dopo e, dopo aver acquisito una sommaria descrizione degli aggressori, li hanno intercettati vicino al luogo dell’agguato. Si trattava di 6 pachistani, di età compresa fra 27 ed i 21 anni, tutti disoccupati, tranne uno che lavora come agricoltore, e senza fissa dimora, ma soltanto uno di loro risultava già noto alle forze dell’ordine.
Alcuni componenti del gruppo erano ancora sporchi di sangue e in loro possesso sono stati trovati il cellulare e il berretto rubati, mentre a pochi metri erano presenti i due bastoni utilizzati per l’aggressione ed il borsello del malcapitato, che a seguito della vicenda è stato medicato in ospedale a Borgo Trento, dove gli sono state riscontrate lesioni lievi al cuoio capelluto ed al torace.

I 6 pachistani sono stati quindi arrestati per rapina aggravata in concorso e poi portati a Montorio. Il tribunale di Verona, dopo averne convalidato gli arresti, ha disposto per tutti gli indagati la misura cautelare del carcere in attesa del giudizio.

Potrebbe interessarti: http://www.veronasera.it/cronaca/picchiato-preso-bastonate-sei-persone-borsello-iphone-cappello-7-giugno-2017.html

ARTICOLI CORRELATI

Verona

RSS Feed Widget

Lascia un commento