Piazza San Marco invasa da abusivi: uno getta a terra agente

07-04-2014

Perde il controllo e spinge una poliziotta del commissariato locale facendola cadere a terra. Un cittadino bengalese, con ogni probabilità un venditore abusivo tra i tanti che affollano piazza San Marco in vista dell’arrivo della stagione turistica, ha risposto in questo modo ai controlli organizzati dalla polizia per contrastare il commercio illegale in centro storico.

Il giovane, una volta che si è accorto della presenza degli agenti, ha messo le mani addosso a un operatrice, facendole perdere l’equilibrio e facendola cadere. Dopodiché ha iniziato a darsela a gambe. Consapevole di averla combinata grossa. Il tutto è accaduto mezzo’ora prima dello scoccare della mezzanotte tra domenica e lunedì. L’aggressore è stato quindi bloccato poco distante e sottoposto a degli esami specialistici per stabilirne l’età. Agli agenti, infatti, lui ha dichiarato di essere minorenne. Una versione confutata dai risultati degli accertamenti sanitari cui è stato sottoposto. Ineevitabili per lui le denunce per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (la poliziotta ha riportato lesioni guaribili in quattro giorni), false dichiarazioni e mancanza di documento identificativo.

Potrebbe interessarti: http://www.veneziatoday.it/cronaca/venditore-abusivo-spinge-poliziotta-san-marco-venezia.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento