Pesta moglie e segrega figlie

27-04-2015

FIRENZE, 27 APR – Picchiava la moglie davanti alle figlie di 15 e 16 anni, alle quali impediva di uscire, anche per andare a scuola, per paura che lo raccontassero a qualcuno. Con questa accusa, un uomo di 47 anni, kosovaro, è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo, che vive in un campo nomadi a Firenze, impediva alle figlie anche di usare internet e di avere un profilo Facebook, per evitare che parlassero di quanto accadeva in casa e perché spinto dalla gelosia. Le ragazzine non sono mai state picchiate.

http://www.ansa.it/toscana/notizie/2015/04/27/picchia-la-moglie-e-vieta-fb-alle-figlie_17748bf0-9a16-4060-8e99-441643e658c9.html

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Firenze

RSS Feed Widget

Lascia un commento