Passanti rapinati e vetrine distrutte da immigrato libico

10-06-2014

PADOVA 10 giugno 2014 – Due giorni fa aveva mandato in frantumi la gioielleria Pianegonda di Padova, rubando oro e preziosi, stamattina è stato individuato e sottoposto a fermo dai poliziotti della Squadra mobile della Divisione Anticrimine del posto fisso dell’Ospedale Civile. Ieri notte era tornato sempre alla Maison Pianegonda e aveva effettuato un’altra spaccata con un tombino, facendo suonare gli allarmi.

Alle prime luci dell’alba lo stesso malvivente ha rapinato con un coltello una donna delle pulizie al Bo, la quale, scaraventata a terra, è stata poi accompagnata all’ospedale. Anche una cittadina nigeriana in centro è stata vittima di rapina da parte dello stesso uomo; aveva anche compiuto alcuni furti in zona stazione su autovetture e taxi. Le indagini sono ancora in corso per il recupero del bottino ed individuare gli altri colpi commessi dall’uomo, un libico di 29 anni.

http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2014/06/10/news/preso-l-autore-delle-spaccate-da-pianegonda-e-un-libico-di-29-anni-1.9396768

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Padova

RSS Feed Widget

Lascia un commento