Parma, arrestato il solito profugo spacciatore

28-03-2017

Nel corso di un servizio straordinario, le Volanti della Questura di Parma e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Occidentale di Reggio Emilia nella serata di ieri hanno effettuato  controlli in piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa, estesi anche agli esercizi pubblici della zona.
Le perquisizioni effettuate ai clienti del Bar Europa, in particolare, hanno permesso di trovare addosso a E.F.I., 27enne nigeriano, un involucro di 8 grammi di hashish, un telefono dual sim ed una serie di banconote, ritenute frutto dell’attività di spaccio.
Condotto in Questura, il giovane – richiedente asilo politico – è risultato essere titolare di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria, ma già pregiudicato per reati specifici, residente in altra regione e privo di qualsiasi attività lavorativa o beni e redditi che giustifichino la sua presenza in città, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio e nei suoi confronti è stato attivato l’iter amministrativo per il rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel Comune di Parma. Tutto il materiale rinvenuto nel corso della perquisizione è stato sequestrato.

http://www.gazzettadiparma.it/news/droga/422658/al-bar-con-la-droga-pronta-per-lo-spaccio-fermato-il-pusher-richiedente-asilo.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Parma

RSS Feed Widget

Lascia un commento