PAKISTANO ARMATO DI MAZZA DISTRUGGE AUTO, PENSILINA E CHIOSCO

07-04-2017

Giovane e senza precedenti penali: si cerca ancora di capire il perché del suo folle gesto. E’ stato arrestato dai carabinieri, nel cuore della notte, mentre armato di mazza stava sfogando la sua inspiegabile rabbia contro un’auto, la pensilina dell’autobus, perfino un chiosco dei fiori. E così in manette ci è finito un 22enne di origini pakistane.
A breve dovrà essere interrogato, probabilmente già questa mattina (venerdì’). Solo poche ore fa si è reso protagonista di un raptus di follia che ha dell’incredibile: erano circa le 23 quando diversi residenti (e passanti) hanno allertato il 112, chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine.

All’altezza dei primi civici di Via Milano, è stato riferito ai carabinieri, un ragazzo aveva perso il controllo di sé: all’arrivo dei militari stava prendendo a mazzate la pensilina degli autobus. Il giovane è stato immobilizzato, con la massima cautela, e poi caricato sulla gazzella.

La sua furia incontrollata era improvvisamente scoppiata pochi minuti prima: il motivo ancora non si sa. Prima ha sfogato la sua rabbia contro il chioschetto dei fiori al cimitero Vantiniano, poi ha frantumato specchietti e finestrini di una Fiat Punto parcheggiata. Infine se l’è presa con la pensilina.

http://www.bresciatoday.it/cronaca/brescia-via-milano-mazza.html/pag/2

 

ARTICOLI CORRELATI

Brescia, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento