Padellate in testa alla moglie: “E’ il ramadan e sono nervoso”

04-07-2014

Sembrava uno dei tanti litigi tra marito e moglie, di quelli che spesso vicini della palazzina di via Romana a Ceparana (La Spezia) sentivano. Questa volta, però, lei è finita in ospedale, dopo che lui l’ha picchiata selvaggiamente e le ha spaccato una padella in testa. Le grida erano più forti, anche quelle dei due bambini di 4 e 6 anni, e i rumori erano allarmanti. Così è stata chiamata la polizia.

Gli agenti si sono trovati davanti i coniugi che si azzuffavano. Lui aveva ancora in mano il manico rotto, la donna, sulla trentina, aveva una vistosa ferita al capo, ed è stata portata in ospedale dove le sono state riscontrate lesioni al costato e al volto procurate da pugni, oltre al taglio causato dalla padella.

La lite era scoppiata quando il marito, tornato a casa, non aveva preso bene il fatto che la moglie non avesse trovato lavoro, perché anche l’ultimo colloquio era andato male; inoltre sembra fosse particolarmente nervoso per via dell’inizio del Ramadan (entrambi i coniugi sono nordafricani di religione musulmana). L’autorità giudiziaria sta valutando la possibilità di procedere sull’accaduto, anche se nessuno dei due ha ancora presentato querela.

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_italiana/2014/07/04/aggredisce_la_moglie_durante_una_lite_e_le_spacca_una_padella_in_testa-5-376043.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, La Spezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento