Nuova aggressione su bus: “Sono migrante, non mi serve biglietto”

30-07-2017

Un autista della linea di autobus Tiemme è stato aggredito a Follonica da un migrante che lo avrebbe spintonato con violenza. E’ accaduto alcuni giorni fa al capolinea del bus della cittadina balneare, ma lo si è appreso solo ora dopo il caso più grave accaduto in provincia di Siena dopo l’autista del bus è stato accoltellato. Il conducente ha chiesto ad un cittadino senegalese di mostrare il biglietto di viaggio ma l’uomo, infastidito, avrebbe detto al conducente di farsi gli affari suoi e pensare solo a guidare. Poi, secondo quanto si è appreso, ha iniziato ad agitarsi aggredendo il conducente spintonandolo violentemente. All’arrivo della pattuglia dei carabinieri, chiamata dagli altri passeggeri, l’uomo era già scappato. Ma le ricerche hanno consentito di individuarlo per le vie di Follonica e denunciarlo per violenza, oltraggio e interruzione di pubblico servizio.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/07/30/migrante-aggredisce-autista-bus_72c0b9d2-373c-49a7-b161-99b57d0e569d.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Grosseto

RSS Feed Widget

Lascia un commento