Nordafricani armati di machete in giro per Genova

03-05-2017

Stanotte in via Cantore a Sampierdarena, dopo aver rotto il finestrino di un veicolo regolarmente parcheggiato, una coppia di ladri si introduceva all’interno rubando un’utoradio ed un navigatore “Tom Tom”, allontanandosi rapidamente.

Notati da un residente della zona, che chiamava immediatamente il 112, gli stranieri di origine maghrebina sono stati individuati e bloccati dai carabinieri dopo un breve inseguimento.

Il primo ladro risulta nato in Francia, senza fissa dimora, clandestino ed attualmente sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera presso la Stazione Carabinieri di Ge-Voltri per il reato di “furto aggravato”. Il secondo, di nazionalità marocchina, risulta inottemperante al decreto di espulsione, gravato da precedenti di polizia e senza fissa dimora.

Entrambi sono stati perquisiti e trovati in possesso del navigatore satellitare e di un cacciavite. Poco distante è stata recuperata l’autoradio ed una borsa contenente un “machete” e numerosi attrezzi atti allo scasso, poi sequestrati. Pertanto, gli stranieri sono stati arrestati per “concorso in furto aggravato, porto abusivo di armi e possesso ingiustificato di chiavi alterate e/o grimaldelli”.

Via Cantore, nordafricani girano col machete e rubano nelle auto: arrestati

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento