Nordafricani aggrediscono capotreno, salvato da guardia giurata

23-07-2017

L’ultimo episodio è avvenuto sabato pomeriggio su un convoglio della linea Mortara-Pavia, finito più volte al centro delle cronache per episodi violenti. A denunciare l’episodio è stata una guardia giurata residente a Voghera, in provincia di Pavia. L’uomo aveva appena finito il suo turno lavorativo ed era salito sul treno per tornare a casa. Una volta sul convoglio ha visto il controllore chiedere il biglietto a un gruppo di passeggeri, una decina di persone di origine nordafricana. Gli stessi erano però sprovvisti di un valido titolo di viaggio: quando il controllore li ha invitati a pagare o a scendere, i passeggeri hanno iniziato a insultarlo e alcuni si sono alzati minacciosamente verso di lui.

A quel punto la guardia giurata ha deciso di intervenire per cercare di sedare la lite e aiutare il dipendente di Trenord. Gli insulti non sono però terminati: il vigilantes e il controllore hanno così deciso di allontanarsi, chiamando nel frattempo i carabinieri. Alla stazione di Garlasco i militari hanno preso in consegna alcuni dei passeggeri nordafricani protagonisti dell’episodio, identificandone però solo sei: gli altri nel frattempo erano scesi nelle stazioni precedenti.

Lunedì sciopero per il controllore accoltellato a Lodi
“Il capotreno mi ha ringraziato per averlo aiutato e difeso ed io mi sono sentito in dovere a costo di rischiare la mia vita, visti gli ultimi fatti gravi di cronaca successi nei giorni scorsi sempre sui treni di Trenord, come l’accoltellamento del controllore sul treno di Lodi”, ha detto la guardia giurata. Proprio per protestare contro la scarsa sicurezza a bordo dei convogli regionali, per lunedì i sindacati hanno indetto uno sciopero di quattro ore, dalle 9 alle 13.

continua su: http://milano.fanpage.it/tentano-di-aggredire-un-controllore-su-un-treno-della-mortara-pavia-identificati-6-passeggeri/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento