Non presta cellulare al profugo, molestata: poi testate a Carabinieri

15-10-2017

Serata movimentata è stata quella di ieri sera, 13 ottobre, in una bar di Zumaglia. Un uomo di 39 anni, originario del Ghana e ospite di Villa Pasini a Pettinengo, ha chiesto ad una 17enne di poter fare una chiamata con il telefono della stessa. Alla risposta negativa della minorenne, il giovane ha iniziato ad infastidirla e a molestarla, evidentemente ubriaco. Per difenderla è intervenuto il fratello e, poco dopo, anche altri clienti del bar, che hanno tentato di calmarli. Notando che la situazione stava degenerando, i presenti hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri.

Alla vista dei militari, il ghanese ha dato in escandescenza e li aggrediti, colpendone due con una testata e un calcio, uno al collo e un altro ancora allo zigomo. L’uomo è stato deferito per ubriachezza molesta e per resistenza, minacce e lesioni a Pubblico Ufficiale. I militari hanno riportato lesioni guaribili in qualche giorno.

http://www.newsbiella.it/2017/10/14/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/zumaglia-infastidisce-una-minorenne-e-aggredisce-i-carabinieri-denunciato.html

ARTICOLI CORRELATI

Biella, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento