Non lo lascia rubare: picchiata commessa

02-04-2015

Nel pomeriggio di oggi una pattuglia dei carabinieri di Trento ha effettuato un arresto per rapina impropria ad un supermercato.

L’episodio è avvenuto verso metà pomeriggio in un supermercato appartenente ad una nota catena in zona Trento nord, dove un uomo era stato notato in atteggiamento sospetto dalla responsabile del negozio, che aveva tentato di fermarlo all’uscita.

Una volta vistosi scoperto, il soggetto ha tentato di darsi alla fuga colpendo violentemente al volto una donna che stava tentando di fermarlo. Solo per un caso fortuito dentro il supermercato si trovava un poliziotto che è riuscito in qualche modo ad evitare il peggio alla donna.

La pattuglia dei carabinieri, giunta in pochi attimi sul posto e verificato l’accaduto, ha bloccato l’uomo che aveva tentato nuovamente di scappare con la refurtiva, che comprendeva oltre che a vari alimenti, anche una quantità consistente di rossetti (che probabilmente avrebbe venduto) oggetti di cui si era appropriato anche grazie ad un tronchesino con cui aveva rimosso i dispositivi antitaccheggio.

I controlli effettuati dai militari hanno poi permesso di appurare che P.F.V., cittadino rumeno di 33 anni, non è una nuova conoscenza per le forze dell’ordine, ma anzi è responsabile di altri fatti simili avvenuti nella nostra città negli ultimi anni. Il soggetto è stato quindi arrestato per la rapina commessa in attesa dell’udienza per direttissima di domani.

http://www.lavocedeltrentino.it/index.php/breaking-news-trentino/19626-dopo-il-furto-aggredisce-una-donna-che-tenta-di-fermarlo-arrestato-rumeno

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Trento

RSS Feed Widget

Lascia un commento