Non è una città per turisti: immigrati scatenati a Roma

04-04-2014

Termini: arrestati sei manolesta in poche ore

Turisti distratti e luoghi affollati sono la fortuna di tutti i borseggiatori che allegeriscono tasche e borse dei passeggeri nei mezzi pubblici della Capilate. Nell’ambito dei quotidiani controlli antiborseggio a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, i Carabinieri di Roma hanno arrestato 6 manolesta in poche ore.

TERMINI – Il primo a finire in manette è stato un cileno di 30 anni, arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto. A bordo di un treno all’altezza della fermata ‘Termini’ è stato scoperto a sfilare dalla tasca di una turista straniera uno smartphone. Sempre a ‘Termini’ i militari della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato due cittadini romeni, di 32 e 46 anni, dopo che aveva derubato del portafogli un anziano turista.

FLAMINIO – All’interno di un vagone della metro A all’altezza della fermata ‘Flaminio-Piazza del Popolo’ i Carabinieri della Stazione Roma Flaminia hanno portato in caserma una giovane bosniaca di 22 anni, sorpresa ad alleggerire del portafoglio le tasche di un turista svedese di 54 anni.

VITTORIO VENETO – Un georgiano di 39 anni senza fissa dimora è stato invece arrestato per tentato furto e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto lo hanno pizzicato mentre cercava di derubare una turista straniera del portafogli.

COLOSSEO – All’interno della stazione metro ‘Colosseo’ aveva rubato un portafogli di un turista tedesco: 250 euro era il bottino del 19 enne senza fissa dimora fermato e arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale.

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/borseggiatori-metro-termini-roma.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento