Non danno elemosina: immigrato molesta passanti

15-04-2015

Infastidiva i passanti che transitavano dal semaforo di Porta Camollia, appena fuori dal centro storico di Siena, chiedendo insistentemente l’elemosina.
Un cittadino di nazionalità rumena è stato, però, rintracciato dalla Polizia, intervenuta sul posto a seguito di diverse segnalazioni giunte al 113.

Al momento del controllo da parte degli agenti delle Volanti, lo straniero di 58 anni, senza fissa dimora, non aveva con sé i documenti. Pur essendo a loro conosciuto per i suoi precedenti penali, è stato accompagnato in Questura per poter procedere alla sua esatta identificazione, anche attraverso le tecniche di foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica.

Ad esito degli accertamenti è, peraltro, emerso che il rumeno, destinatario di provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Siena, disposto dal Questore Maurizio Piccolotti lo scorso 18 marzo, lo aveva evidentemente violato permanendo sul territorio.

L’uomo è stato, pertanto, denunciato e nuovamente allontanato dalla città.

http://www.sienafree.it/siena/142-siena/71606-siena-infastidisce-i-passanti-chiedendo-lelemosina-denunciato-per-violazione-del-divieto-di-ritorno

Potrà molestare italiani in una città vicina.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Siena

RSS Feed Widget

Lascia un commento