Nigeriano ‘sente le voci’ e tenta di uccidere donna

12-08-2014

“Devo ucciderti. Lo vuole il diavolo”

JESI – Impugna un grosso coltello da cucina, minacciando di uccidere la compagna perché glielo ordinava il diavolo.

Terrore ieri verso le 18.30 in un appartamento di viale Trieste, dove abitano un uomo di 26 anni nigeriano e una donna di 30, originaria della Costa d’Avorio. I due conviventi (la donna ospita l’amico) hanno avuto una feroce litigata in seguito alla quale l’uomo ha dato in escandescenze. Completamente fuori di sé, s’è armato di un grosso coltello e l’ha rincorsa fino a fuori l’abitazione per colpirla. I carabinieri, giunti sul posto, hanno tentato di bloccare l’esagitato nel frattempo disarmato dai presenti. Ma nel tentativo di aprirsi un varco per poter scappare, il nigeriano si è scagliato contro i militari colpendoli con calci e pugni. Uno è rimasto ferito e ha dovuto poi ricorrere alle cure del pronto soccorso. Il nigeriano è stato arrestato.

http://www.corriereadriatico.it/ANCONA/diavolo_carabinieri_coltello_jesi/notizie/843055.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Ancona, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento