Nigeriano blocca treno per 15 minuti e pesta agenti: ‘denunciato’

29-04-2015

EMPOLI. Ha bloccato un treno in stazione a Empoli, ha minacciato il capotreno e poi ha picchiato due poliziotti. Tutto perché aveva perso (o almeno così sosteneva) gli occhiali da sole sul convoglio. Un nigeriano di 32 anni, residente a Pontedera, è stato denunciato per minacce, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, oltre al disservizio causato alla viabilità ferroviaria a seguito del suo gesto immotivato.

E’ successo domenica 26 aprile, intorno alle 23.30. L’uomo, completamente ubriaco, subito dopo essere sceso dal treno si è reso conto di non avere più gli occhiali da sole. E per impedire che il convoglio ripartisse si è aggrappato alle maniglie, impedendo la chiusura delle porte automatiche. E’ intervenuto il capotreno, che però non è riuscito a convincere il nigeriano a desistere. Anzi, si è preso una raffica di insulti e non gli è rimasto altro che chiamare il 113. Ma il trentaduenne ha aggredito anche i due agenti, mandandoli al pronto soccorso con una serie di contusioni giudicate guaribili in sette giorni.

Per il cittadino nigeriano è scattato il fermo per identificazione e il treno è ripartito dopo quindici minuti.

http://iltirreno.gelocal.it/empoli/cronaca/2015/04/28/news/blocca-un-treno-a-empoli-e-picchia-due-poliziotti-denunciato-1.11322164

ARTICOLI CORRELATI

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento