MODENA: FAMIGLIA SEQUESTRATA DA 4 IMMIGRATI, TERRORE – VIDEO

05-12-2016

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppOknotizieCondividi

MARANELLO.Un incubo nel cuore della notte, poco prima di andare a dormire. Terrore sabato verso le 23.45 a Torre Maina nella zona di campagna di via Sant’Antonio nella villa dell’imprenditore 66enne Carlo Fiandri, titolare della concessionaria Ford Sascar con diversi sedi in provincia. In casa c’erano lui, la moglie Fabrizia Ganapini e i due consuoceri Mauro Montanari e Adriana Bellaluce, genitori della moglie del figlio Emanuele Fiandri.

Improvvisamente hanno sentito abbaiare i cani in cortile, ma non ci hanno dato peso. Poi il dramma: l’irruzione di quattro giovani incappucciati, con guanti e pistole in mano. Dopo aver scavalcato la recinzione hanno puntato dritto alla porta d’ingresso principale al primo piano, che era aperta perché si era in attesa del rientro del figlio con la moglie. Probabilmente la banda monitorava da tempo le abitudini della famiglia. «Stai seduto perché ti ammazziamo», hanno gridato all’imprenditore con uno spiccato accento dell’est, puntandogli la pistola alla tempia, e così con gli altri, terrorizzati.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Modena

Lascia un commento