MILANO, TRAM FUORI CONTROLLO: AUTISTA PRESO A PUGNI DA IMMIGRATO

05-07-2015

Un conducente 43enne di tram Atm di Milano è stato colpito da un violento pugno al volto, l’altra sera, da un ragazzo che poi è fuggito. E’ successo a bordo in corso XXII marzo.

Si tratta del secondo caso in poche ore, dopo l’aggressione a un controllore sulla linea rossa.

“Era un giovane di colore – racconta a Radio Lombardia il tranviere ferito – sui 18 anni e parlava perfettamente italiano. Poco prima aveva lanciato una lattina da un finestrino verso alcune donne sul marciapiede. L’ho ripreso e lui ha iniziato ad agitarsi”. Il manovratore poi si è rimesso ai comandi e ha ripreso la corsa. Alla fermata di Cadore il ragazzo si è avvicinato alla cabina di guida e quando il mezzo ha aperto le porte si è scagliato contro il dipendente Atm sferrandogli un cazzotto in pieno volto. Quindi è fuggito, sembra verso piazza Martini. Il conducente è finito in ospedale con una lacerazione allo zigomo destro e forti dolori all’orbita oculare e alla bocca. Rotti anche gli occhiali da vista.”.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/atm-picchiato-autista.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento