Milano, tenta di violentarla in auto: lei riesce a suonare clacson, accorrono residenti

01-10-2017

Una ragazza italiana di origini sudamericane sudamericana di 20 anni è stata aggredita da un uomo di 46 anni sudamericano che l’aveva incontrata all’esterno di una discoteca ieri mattina a Milano e le aveva offerto un passaggio. L’uomo ha cercato di violentarla ma la ragazza è riuscita a urlare e suonare il clacson attirando l’attenzione di alcuni abitanti di Quarto Oggiaro, zona della periferia nord milanese, che sono scesi in strada, spaccando il vetro dell’auto.

L’uomo è riuscito a scappare, scaricando la ragazza dopo poche centinaia di metri, ma è stato arrestato nel pomeriggio dalla Polizia Locale. Al termine di una notte passata in discoteca dove aveva bevuto molto, la ragazza ventenne ha accettato di farsi portare a casa dall’uomo che stazionava con la sua Lancia verde fuori dal locale.

Durante il tragitto, l’uomo ha accostato e ha cercato di violentare la ragazza che però è riuscita a urlare e a suonare a intermittenza il clacson, attirando l’attenzione di alcuni abitanti dei palazzi vicini. Alcuni di loro sono scesi in strada e due persone in particolare hanno rotto il vetro dell’auto e colpito con pugni l’uomo che è però riuscito a mettere in moto la vettura e scappare, lasciando poi la ragazza in via Cittadini dove è stata soccorsa da un’ambulanza e portata alla clinica Mangiagalli. Dalle testimonianze raccolte e dalle immagini delle telecamere, l’Unità tutela donne e minori della Polizia locale è riuscita a risalire all’uomo, che non ha precedenti specifici, che è stato fermato ieri e oggi verrà interrogato.

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/milano_violenza_auto-3273764.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento