Milano: stupra figlia 17enne per mesi, albanese arrestato

24-06-2013

donne2
Milano, 24 giu. – Ha abusato della figlia diciassettenne in almeno tre occasioni: i carabinieri di Cassano D’Adda (Milano) dopo le indagini condotte dal pool del Pm Pietro Forno, hanno arrestato un operaio albanese quarantenne, padre di altri tre figli, residente a Melzo. Gli abusi, secondo le ricostruzioni, sono iniziati nell’ottobre dell’anno scorso: l’uomo si era risposato dopo la morte della moglie e aveva impedito ai figli, tutti minorenni, ogni contatto con i parenti della madre. La ragazza, tuttavia, continuava a sentire lo zio materno e i nonni attraverso Facebook, e qualche giorno fa ha avuto il coraggio di denunciare gli abusi. Lo zio ha accompagnato la ragazza alla caserma dei carabinieri, dove l’ha aiutata a sporgere denuncia.
L’indagine e’ stata rapidissima: l’uomo e’ stato catturato ieri nella sua abitazione, mentre gli accertamenti medici hanno dimostrato le violenze subite dalla diciassettenne. Secondo gli inquirenti non si riscontrano segni di abusi sugli altri figli, due femmine e un maschio. La diciassettenne e’ stata affidata alla famiglia dello zio materno. (
tutte le notizie (8) »Come ci insegna la Caritas, i ricongiungimenti familiari sono necessari, perché altrimenti il ‘migrante’ si sentirebbe solo.

 

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento