Milano, Ragazzo preso a bottigliate in faccia da migranti per l’iPhone

02-05-2017

Rapina in corso Como: ragazzo preso a bottigliate in faccia per l’iPhone

Lo hanno accerchiato per rubargli il cellulare. Poi, uno degli aggressori, lo ha colpito al volto con una bottiglia di vetro per impedire che reagisse. Ma lui non si è arreso e alla fine si è preso il telefono.

Tentata rapina all’alba di lunedì in corso Como, dove un ragazzo di ventuno anni che era in strada coi suoi amici è stato aggredito da un gruppo di giovani che lui stesso ha descritto come presumibilmente nordafricani.

Uno degli aggressori, stando a quanto ricostruito dalla Questura, ha strappato il telefono dalle mani dalla vittima, che è poi stata colpita con una bottiglia da un altro dei malviventi.

Il giovane, però, nonostante le ferite, si è messo all’inseguimento del ladro che, durante la fuga, ha lasciato cadere il telefono, poi recuperato dal ventunenne.

Il ragazzo, medicato sul posto, ha rifiutato il trasporto in ospedale. Sulla tentata rapina indaga la polizia.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/rapina-iphone-corso-como.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento