Milano: la stupra con l’interprete per farsi capire

18-10-2017

Sbatte una donna contro il muro e si spoglia: uomo arrestato per violenza sessuale in viale Jenner

Si è presentato da lei con una interprete per riuscire a farsi capire. Poi, dopo il suo rifiuto, è passato alle maniere forti: pugni, schiaffi e un vero e proprio tentativo di stupro interrotto soltanto da un testimone e dal tempestivo intervento dei carabinieri.

Un uomo di trentuno anni – un cittadino marocchino fino a qualche giorno fa domiciliato in Germania e arrivato in Italia da poco – è stato arrestato nella notte tra martedì e mercoledì con l’accusa di violenza sessuale su una prostituta romena di trentasette anni.

Verso le 3.30, secondo quanto accertato dai militari, il trentunenne e la sua interprete hanno incontrato la vittima in viale Jenner – all’angolo con piazzale Maciachini – per contrattare una prestazione sessuale a pagamento. La prostituta, però, avrebbe rifiutato l’offerta scatenando la follia dell’uomo, che le ha subito stretto una mano attorno al collo e l’ha spinta contro il muro. Dopo che l’interprete è fuggita, il marocchino si sarebbe abbassato i pantaloni e gli slip iniziando a palpare la donna e cercando di spogliarla.

Ad allertare i carabinieri è stato un automobilista di passaggio, che si è accorto della scena e ha immediatamente dato l’allarme. Proprio in quell’istante, la trentasettenne è riuscita a divincolarsi, ma l’aggressore sarebbe riuscita a raggiungerla e bloccarla di nuovo continuando nelle molestie. Quando i militari lo hanno fermato, nella vicinissima via Livigno, l’uomo aveva i genitali di fuori e stava ancora cercando di abbassare i pantaloni alla vittima: per lui a quel punto sono scattate le manette.

La donna, che ha riportato contusioni al volto, è stata medicata dall’equipaggio di un’ambulanza del 118 ma ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/violenza-sessuale-viale-jenner.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

One comment on “Milano: la stupra con l’interprete per farsi capire

  1. mann333 scrive:

    In nessun Paese Civile che si rispetti accadono cose simili solo in Italia, se proprio vogliamo innoverare l Italia nella cerchia dei Paesi Civili, cosa secondo mè molto azzardata

Lascia un commento