Milano, immigrati distruggono auto in sosta al grido “Allahu Akbar”

03-08-2017

Spaccano gli specchietti delle auto parcheggiate in via Cacciatori a Milano | Fermati

Prima hanno danneggiato diverse auto in sosta in via Benedetto Cacciatori, nel quartiere milanese di Quarto Cagnino. Poi, quando la polizia è arrivata per bloccarli, si sono accasciati per terra, quasi nudi, e – secondo alcuni abitanti della zona, che li hanno sentiti dalle finestre – avrebbero urlato frasi sconnesse e invocazioni ad Allah.

E’ successo intorno alle sei di mattina di giovedì 3 agosto. La polizia è arrivata con diverse pattuglie dopo essere stata contattata da alcuni residenti nella via, preoccupati perché i due uomini – di origine nordafricana – avevano divelto diversi specchietti retrovisori di autovetture parcheggiate e, probabilmente, avrebbero continuato lungo tutta la strada. Completamente fuori di sè, erano sotto l’effetto di alcol o stupefacenti.

Gli agenti, arrivati sul posto, hanno fatto alzare da terra i due, che mostravano alcuni segni di alterazione, e li hanno accompagnati in questura per l’identificazione. La loro posizione è attualmente al vaglio degli uffici di via Fatebenefratelli.

Potrebbe interessarti: http://baggio.milanotoday.it/vandali-via-cacciatori-fermati.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento