Guerriglia a Milano, extracomunitari aggrediscono le forze dell’ordine – VIDEO CHOC

21-04-2017

Milano, extracomunitari aggrediscono le forze dell'ordine in …
Affaritaliani.it
Momenti di tensione tra immigrati e forze dell'ordine in Stazione Centrale a Milano: secondo le prime ricostruzioni alcuni extracomunitari che stazionano abitualmente in piazza Duca d'Aosta avrebbero aggredito i militari impegnati nel pattugliamento

Nuove violenze migranti al piazzale davanti la stazione Centrale di Milano, dove un gruppo di giovani extracomunitari che soggiornano abitualmente nei giardinetti ha circondato e poi tentato di aggredire, in quella che è una vera e propria azione militare, i soldati dell’operazione ‘Strade sicure’. Uno dei militari è rimasto ferito a una mano da una bottigliata. Fermato uno degli aggressori. Il video è stato postato su Facebook dal consigliere della Lega del Municipio 2 Luca Lepore

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

2 comments on “Guerriglia a Milano, extracomunitari aggrediscono le forze dell’ordine – VIDEO CHOC

  1. mann333 scrive:

    Daltronde quello Italiano negli ultimi decenni è diventato un popolo di idioti rincoglioniti buonisti che quasi quasi trovo giusto che ci si approfitta di esso

  2. mann333 scrive:

    No è assurdo ma avete visto i gesti che facevano queste carogne? Facevano segno alle Forze dell Ordine di andare via, chiaramente quello è il “”loro territorio”” e quindi decidono loro chi puo entrare restare e chi no, ma dove caxxo siamo arrivati, poi sapete cosa ci si sente dire nei vari Talk Show, ma loro non sono abituati ad avere rapporti amichevoli con la Polizia perchè nei loro Paese le Polizie picchiano chiunque, questo viene detto da tutti quei buonisti ipocriti idioti sinistroidi, tutto cio che hanno fatto sia Hitler che Mussolini sono da condannare, ma delle volte desidererei che solo per qualche giorno tornassero giusto per dare l esempio.
    Vogliano perdonarmi tutti gli Ebrei ma per mè questo è uno sfogo contro l invasione dell islam in Europa

Lascia un commento