Migrante tenta di stuprare l’amichetta 12enne della figlia

22-04-2017

Un uomo di 44 anni è accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una minore. E’ stato arrestato a Malpensa, appena arrivato dopo un viaggio all’estero. L’aguzzino vive nella zona Corvetto di Milano ed è originario dello Sri Lanka.

L’episodio sarebbe avvenuto qualche settimana fa e il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere alla conclusione delle indagini della Squadra mobile. Secondo quanto è stato riportato dalla questura, il cingalese avrebbe cercato di abusare di un’amichetta 12enne della figlia. Era stata la madre della vittima a notare che qualcosa non andava dopo aver trovato la figlia sotto choc. La figlia si è confessata con la donna, in lacrime.

La giovane ha così raccontato che il 44enne aveva portato le due studentesse al McDonald’s, per poi isolarsi con una scusa con l’amichetta della figlia. Qui sarebbe riuscito ad appartarsi con lei e a portarla in un luogo isolato, in auto. L’avrebbe molestata sessualmente cercando il rapporto.

Si teme che possa aver fatto la stessa cosa con altre bambine, sempre conosciute attraverso la figlia. Ora è in carcere.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/violenza-sessuale-corvetto.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

One comment on “Migrante tenta di stuprare l’amichetta 12enne della figlia

  1. mann333 scrive:

    Espellere immediatamente questa bastardo figlio di puttana altrimenti se questo lo Stato Italiano non lo farà qualcuno deve ammazzare questo verme

Lascia un commento