Migrante tenta di accecare agente con ammoniaca

22-02-2018

Genova – Un detenuto del carcere genovese di Marassi ha aggredito un agente della polizia Penitenziaria, lanciandogli addosso un flacone di ammoniacae procurandogli lesioni agli occhi: è successo ieri mattina nel centro clinico della struttura.

Secondo quanto spiegato da Fabio Pagani, segretario del sindacato Uilpa, «l’agente ferito con l’ammoniaca è stato giudicato guaribile in 7 giorni: l’ennesima aggressione conferma la necessità di istituire una sezione per i detenuti più violenti».

Donato Capece, segretario del Sappe, ha invece riferito alcuni “numeri”, che mostrano «la tensione all’interno di tutte le carceri liguri: nel 2017 ci sono stati 412 atti di autolesionismo, 35 tentati suicidi, 345 colluttazioni e 50 ferimenti, di cui 38 solo a Marassi, da considerare il carcere più a rischio anche a causa dell’inadeguatezza del direttore».

http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2018/02/22/ACspiOUB-aggredito_penitenziaria_ammoniaca.shtml

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento