Mezzo milione di euro di cocaina, sotto il sedile del passeggero

14-04-2015

Cocaina riviera romagnola e ligure, arrestato con sette chili

Durante la notte del 9 aprile scorso gli agenti della Polizia Stradale di Genova Sampierdarena hanno fermato un albanese di 44 anni residente ad Alessandria. Da subito il conducente ha dato segni di nervosismo, segno che su quella Volkswagen Polo qualcosa non andava.

Le indagini sono partite da lontano, da Ravenna, dove gli uomini della squadra mobile sono da tempo sulle tracce di una organizzazione criminale che traffica droga sulle coste romagnole e liguri.

Quella notte la Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna, che coordina le indagini, ha deciso di stringere il cerchio e bloccare il 44enne. Gli agenti della Stradale conosco bene quasi tutte le automobili e dopo aver frugato ovunque trovano un piccolo marchingegno sotto il sedile del passeggero che cela una botola sotto il sedile stesso.

Un “tesoro” si pone davanti agli agenti che smontano il sedile del passeggero: sei panetti di cocaina, sette chili in tutto, il cui valore al dettaglio si aggira intorno al mezzo milione di euro.

Non si tratta del primo collegamento criminale scoperto fra la riviera romagnola e quella ligure. Alcuni mesi fa, con un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Ravenna, proprio a Genova era stata conclusa un’altra operazione contro il riciclaggio di auto di lusso rubate in tutto il Centro–Nord Italia che, una volta stoccate al porto di Genova, venivano imbarcate su navi dirette vero i porti africani. Anche in quel caso erano stati arrestati dalla polizia i componenti di una banda che riusciva a movimentare decine di veicoli per un fatturato di svariati milioni di euro.

Cocaina riviera romagnola e ligure, arrestato con sette chili
La Polo, ma soprattutto il suo carico, sono stati sequestrati mentre per il 44enne si sono aperte le porte del carcere di Marassi.

http://www.genovatoday.it/cronaca/cocaina-auto-arresto-ravenna.html

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento