Mestre: ragazza accoltellata da africano

03-05-2015

Aggredita a soli 20 anni fuori dal locale in cui aveva passato la serata in compagnia degli amici. Il fatto è accaduto nella notte tra sabato e domenica a Mestre.

Una ragazza di soli 20 anni sarebbe stata rapinata da un uomo armato. Dopo l’accoltellamento in pieno centro (DETTAGLI) Mestre è quindi ancora nel mirino della violenza. Dopo aver passato la serata con gli amici, la ragazza verso le 4:30 era uscita dal locale in zona Giustizia per rincasare quando, da dietro un’auto, sarebbe sbucato il suo aggressore.

L’uomo, armato di coltello le avrebbe intimato di consegnargli la borsa. Lei però, d’istinto ha protetto i suoi averi e da li ne sarebbe nata una colluttazione. Il malvivente non si sarebbe fatto intimorire e avrebbe anche ferito lievemente la vittima ad una mano, riuscendo così a strapparle la borsa e fuggire scappando dietro una siepe.

“Stava uscendo dalla discoteca quando l’uomo l’ha aggredita – ha dichiarato la madre della vittima -. Lei lavora spesso di notte e dopo tanto aveva voglia d’andare a ballare con gli amici. Ora però dopo quest’avventura è sotto shock. L’uomo di colore l’ha aggredita e l’ha anche ferita quando lei gli ha chiesto di lasciargli almeno il cellulare. Dopo essere stata ferita al pollice mia figlia ha lasciato la borsa – ha continuato la madre -, ha anche provato a correre dietro al ladro ma lui è scappato dietro una siepe”.

“Quando si è accorta che stava sanguinando ha chiamato l’ambulanza che l’ha trasportata al pronto soccorso. Un suo amico intanto cercava di calmarla. Ora noi abbiamo paura, abbiamo già cambiato la serratura perchè dentro la borsa c’erano anche le chiavi di casa”.

Potrebbe interessarti: http://mestre.veneziatoday.it/centro/ragazza-rapinata-a-mestre.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento