Marocchino tenta di uccidere la moglie a coltellate: era uscita senza permesso

18-06-2014

Rovigo, 18 maggio 2014 – Ha prima tentato di uccidere la moglie a coltellate, colpendola alla schiena. Poi, quando lei è riuscita a fuggire, mettendosi in salvo sulla propria auto, ha chiamato i carabinieri di Rovigo, spiegando il suo atroce gesto e chiedendo ai militari di intervenire, insieme ai soccorsi medici. E’ successo ieri pomeriggio a Fratta Polesine. Un episodio violento, che fa tornare alla mente la terribile tragedia avvenuta due giorni fa, dove un padre di famiglia ha ucciso a coltellate moglie e figli, uscendo poi a vedere la partita dell’Italia ai Mondiali. In questo caso, però, la follia di un uomo non si è trasformata in tragedia per un soffio. Anche se la donna colpita è stata ricoverata in ospedale, accoltellata alla schiena. Erano circa le 16.30 di ieri pomeriggio. Una donna di origine marocchina, residente a Bosaro con il marito e i tre figli piccoli, stanca di continue discussioni in famiglia, è andata a trovare un’amica a Fratta Polesine. Dopo qualche ora, è tornato il marito a casa, un quarantenne di origine marocchina anche lui, che adirato per l’uscita ‘non autorizzata’ della moglie è andato a cercarla. L’uomo si è così presentato a casa dell’amica della moglie, folle di gelosia, iniziando a minacciarla e intimandole di tornare subito a casa.

Davanti al rifiuto della donna, il marocchino sarebbe come impazzito: ha preso un coltello da cucina, quelli con il manico di plastica lungo circa 30 centimetri, e secondo una prima ricostruzione l’avrebbe colpita tre volte alla schiena. Fortunatamente senza compromettere organi vitali. La donna, terrorizzata, è riuscita a mantenersi lucida: è riuscita ad allontanarsi dalla follia omicida dell’uomo e, a stento, ha raggiunto l’auto con cui era arrivata mettendosi alla guida verso Bosaro. Forse cercava di raggiungere i figli per metterli in salvo, forse cercava aiuto. Il marito, quindi, è salito sulla propria auto, inseguendo la donna, lasciando in tutto questo sgomenta l’amica di famiglia. Una volta a bordo del veicolo, però, in lui è ritornato un barlume di lucidità: ha chiamato il 112, raccontando di aver appena accoltellato la moglie. Immediato l’intervento del nucleo radiomobile di Rovigo, che ha allertato anche i soccorsi del 118 per curare la vittima della violenza. La donna è stata quindi ricoverata in ospedale, fortunatamente con ferite non gravi. Mentre per l’uomo è scatta una denuncia a piede libero per maltrattamenti.

http://www.ilrestodelcarlino.it/rovigo/cronaca/2014/06/18/1080393-folle-gelosia-accoltella-moglie.shtml

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Rovigo

RSS Feed Widget

Lascia un commento