Marocchino rapina 2 donne coltello alla gola

29-04-2015

Rapina due donne puntando il coltello alla gola, preso dopo un inseguimento in auto

In pochi minuti ha rapinato due donne con lo stesso modus operandi. Entrambe, di rientro a casa, sono state minacciate con un coltello da cucina: la prima in via Quarto dei Mille e la seconda in via Adamello, nel quartiere Aeronautica, periferia ovest di Torino. A entrambe, dopo averle minacciate puntando loro il coltello alla gola, l’uomo ha portato via la borsetta tranciando con il coltello la tracolla. Alla seconda, inoltre, grazie alle chiavi contenute nella borsetta, ha rubato anche l’auto con la quale è fuggito. Subito sono scattate le ricerche per rintracciare l’uomo, poi risultato un immigrato marocchino di 21 anni senza permesso di soggiorno. Una delle volanti impegnate nella ricerca dell’uomo ha rintracciato, poco dopo, l’autovettura rubata ferma in via Franzoi. All’avvicinarsi della volante, l’uomo ha messo in moto ed è fuggito. Ne è nato un lungo inseguimento per le vie del quartiere, che ha impegnato diversi equipaggi della polizia. Giunta in via Bellardi, il fuggitivo è sceso dall’auto ed è scappato a piedi. Assieme a lui, in auto c’era anche una cittadina straniera che nel frattempo l’uomo aveva fatto salire a bordo, ma che è risultata del tutto estranea alla vicenda . Inseguito dagli agenti, l’uomo ha prima scavalcato la recinzione di una scuola e poi quella di un condominio. Poi è stato definitivamente bloccato nei garage mentre tentava un’ultima fuga in ascensore.
Il cittadino marocchino è stato arrestato per rapina aggravata continuata e denunciato per falsa attestazione sull’identità personale e ricettazione. A casa sua, infatti, sono stati rinvenuti bancomat e carte di credito oltre ad un telefono cellulare, rubato lo scorso marzo e immediatamente restituito al proprietario.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2015/04/28/news/rapina_due_donne_puntando_il_coltello_alla_gola_preso_dopo_un_inseguimento_in_auto-113033733/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Torino

RSS Feed Widget

Lascia un commento