Marocchino esige il pizzo per posto letto senzatetto

21-07-2017

Estorceva denaro ai senzatetto che gravitano attorno a corso di Porta Nuova e piazzale Principessa Clotilde. Poche decine di euro per un ‘posto letto’ sotto i portici o altrimenti scattavano le minacce e le ‘punizioni’ fisiche: pestaggi, schiaffi e calci.

Il momento dell’arresto
Episodi che si ripetevano di giorno in giorno fino a mercoledì mattina. Intorno alle 5, i carabinieri del Comando provinciale sono intervenuti dopo aver sentito le urla di un uomo all’esterno della loro sede in via Moscova. Il balordo, un marocchino di 50 anni pieno di precedenti penali, in quel momento stava picchiando una delle sue vittime, un suo connazionale di 55 anni. L’uomo si stava dirigendo verso la sede dei carabinieri perché non sopportava più i continui soprusi.

Il pregiudicato è stato subito arrestato per tenta estorsione. Durante il processo per via direttissima, l’arresto dell’uomo è stato convalidato ed è stato trasportato al carcere di San Vittore.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/estorsione-picchia-senzatetto.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento