Marocchino abbandona moglie incinta perché non porta il velo, noi la manteniamo

17-12-2016

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppOknotizieCondividi

Abbandona la moglie con due figli, e un terzo in arrivo, perché lei non indossa il ‘chador’ e perché si veste alla maniera occidentale: così un 38enne maghrebino è stato condannato dal tribunale di Arezzo per violazione degli obblighi di assistenza familiare. A denunciare il caso una madre marocchina abbandonata dal marito mentre attendeva il terzo figlio. La vicenda risale al 2008 quando la coppia arrivò nel Valdarno Aretino. Subito il look adottato dalla giovane sarebbe stato stigmatizzato dal marito e dalla suocera, ostile alla nuora, proprio perché “troppo occidentale”. Dopo anni di discussioni, nel luglio 2013, il marito torna improvvisamente in Marocco con la madre e non si fa più trovare lasciandola in attesa di un figlio e con gli altri due, nati in precedenza dal matrimonio. Dal 2013 al 2016 la giovane ha tirato avanti grazie ai soldi dell’8 per mille che Caritas distribuisce ai migranti. Per l’uomo, non rintracciabile, che doveva rispondere di violazione degli obblighi di assistenza familiare è scattata la condanna a 4 mesi e una multa di 400 euro.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/12/17/lascia-moglie-alloccidentalecondanna_ef06d8a1-e421-416e-963a-515b97de42d9.html

ARTICOLI CORRELATI

Arezzo, EVIDENZA

Lascia un commento