Marocchini irrompono in pronto soccorso e pestano a sangue medici

10-07-2018

Sono in totale cinque, un medico e quattro infermieri, le vittime dell’aggressione per mano di due giovani all’interno del pronto soccorso di Cinisello Balsamo (Milano), la scorsa notte. Spintonati e presi a calci, gli operatori sanitari hanno riportato ecchimosi con prognosi dai cinque ai nove giorni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri gli aggressori sono due giovani di origine marocchina ma nati in Italia e residenti a Sesto: lui di 26 anni, lei di 21.

La coppia, probabilmente sotto effetto di stupefacenti, è arrivata in ospedale in ambulanza dopo aver subito un’aggressione da parte di ignoti (su cui si sta indagando). Una volta in pronto soccorso, senza attendere la chiamata dei medici, i due sono entrati nelle sale visita e hanno aggredito senza motivo il personale presente. Entrambi sono stati denunciati per aggressione e minaccia a pubblico difficile, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/07/09/news/cinisello_raid_al_pronto_soccorso_nel_milanese_5_aggrediti-201306874/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento