L’elemosina non li soddisfa, coppia accerchiata e pestata da mendicanti

12-08-2014

Ieri sera, una coppia di genovesi di 61 e 66 anni a godersi un po’ di fresco seduti su una panchina nei giardini “Falco” di Molassana. Poco dopo il loro arrivo, però, la tranquilla serata è stata interrotta da tre individui che gli hanno chiesto l’elemosina. La coppia ha dato loro pochi spiccioli e i tre si sono allontanati andandosi però a sedere su una panchina poco distante.

Infastidita dall’atteggiamento poco rassicurante dei mendicanti, la coppia ha deciso di avviarsi verso casa, ma dopo aver percorso soltanto pochi metri è stata accerchiata dai tre soggetti che hanno sferrato un calcio all’uomo all’altezza del ventre strappandogli la catenina d’oro per poi strattonare la donna, ferendola ad un braccio, e riuscendo ad impossessarsi della sua borsetta contenete il bancomat, un cellulare, le chiavi e 25 euro.

La coppia, ripresasi dallo spavento, si è subito rivolta al 113 fornendo un’accurata descrizione dei tre rapinatori, uno dei quali claudicante e precisando che erano scappati salendo su un autobus. Immediatamente la Sala Operativa ha allertato due volanti: una ha seguito l’autobus sul quale erano saliti i rapinatori e l’altra, dopo aver prestato i primi soccorsi ai due malcapitati presso il luogo dell’aggressione, è andata in ausilio alla prima.

Giunti all’altezza di via Fossato della Cicala, i tre sono scesi dal bus e si sono divisi. Due di loro, tra cui il claudicante, sono entrati in un locale pubblico e alla vista della Polizia hanno cercato di sbarazzarsi di parte della refurtiva gettandola in un cestino del locale. Il terzo si è nascosto nei giardini pubblici adiacenti.

Il personale delle due volanti dell’UPG che aveva osservato tutta la scena, è prontamente intervenuto fermando i due malviventi nel locale pubblico e recuperando dal cestino della spazzatura il bancomat, il telefono cellulare e la catenina d’oro. Ha poi fermato il terzo uomo presso i giardini con ancora a fianco la borsa della donna contenente le chiavi di casa. Nelle tasche di uno dei tre è stata inoltre rinvenuta la somma di 25 euro.

I tre, di nazionalità romena, di 21, 22 e 29 anni, due dei quali con precedenti, sono stati arrestati per rapina e condotti presso il carcere di Marassi. Le vittime sono state medicate presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Galliera e sono state dimesse con una prognosi di 5 giorni ciascuna.

Potrebbe interessarti: http://www.genovatoday.it/cronaca/rapina-molassana-giardini-falco.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento