Lancia sassi contro l’ambulanza, gira armato: profugo allontanato

18-05-2018

PORDENONE – Trovato armato di coltello per ben due volte in un mese, si aggirava per le strade del centro di Pordenone creando allarme tra i cittadini. Un cittadino 26enne di nazionalità pakistana, richiedente protezione internazionale, è stato rintracciato dagli agenti delle volanti della polizia di Stato mercoledì scorso, 16 maggio, all’interno dell’area dell’ex Cotonificio Amman, in viale Martelli.

Denunciato all’autorità giudiziaria per porto di oggetti atti a offendere, l’uomo è stato accompagnato nel Centro di permanenza per il rimpatrio di Bari, in base a un provvedimento disposto del questore di Pordenone. Già nel febbraio scorso, il 26enne era stato denunciato dai carabinieri della Compagnia di Pordenone, per danneggiamento
aggravato: dopo una violenta lite tra connazionali, inafatti, aveva scagliato delle pietre contro un’ambulanza del 118 arrivata per soccorrere i feriti, mandando in frantumi il parabrezza e un finestrino

Full coverage

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Comments are closed.