“La cena non mi soddisfa!”: pestaggio violento

02-04-2015

TREVISO – Momenti di panico ieri sera per una donna che vive nel quartiere di San Zeno. Il marito violento, che già in passato l’aveva picchiata, l’ha aggredita perché a suo modo di vedere non aveva preparato adeguatamente la cena.
«Non sai cucinare!», avrebbe urlato l’uomo, un 47enne, che poi le avrebbe messo mani addosso. Lei, 44 anni, impaurita, è scappata fuori di casa e si è messa a correre per strada, chiamando la polizia. All’arrivo sul posto gli agenti delle volanti hanno trovato la donna impaurita e sotto choc con evidenti ematomi ad un braccio e contusioni, a dimostrazione del fatto che aveva tentato di trattenerla.

Vista la flagranza di reato ed i precedenti episodi di violenza hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’uomo; attualmente si trova agli arresti domiciliari nell’abitazione di un parente.
Qualche anno fa era già stato denunciato per lesioni personali, ma poi in sede di processo la donna aveva ritirato la querela.
Alcuni mesi fa si era presentata in pronto soccorso con un dito rotto, ma aveva preferito non sporgere denuncia. Mentre agli inizi di marzo ci era finita di nuovo per dei colpi al volto. Una situazione a cui ora, forse, si è messa la parola fine con l’intervento della polizia.

http://www.oggitreviso.it/aggredisce-moglie-lei-fugge-strada-arrestato-109286

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Treviso

RSS Feed Widget

Lascia un commento