ITALIANO PESTATO DA 10 PICCOLI IMMIGRATI AFRICANI

02-05-2018

Una decina di ragazzini in branco prima hanno aggredito e picchiato il nipote di un negoziante a Olgiate Molgora vicino alla stazione, poi hanno minacciato e rapinato un coetaneo su un treno della Milano – Lecco. Si tratta di minorenni stranieri di colore, che sono entrati in azione nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì.

OLGIATE MOLGORA – A Olgiate Molgora se la sono presi con un 22enne, pestato a sangue sotto gli occhi della fidanzata, la cui unica “colpa” è stata quella di aver difeso il negozio dello zio, titolare di uno spaccio di alimentari di via Stocksmoor, appena fuori dalla stazione ferroviaria . I componenti della baby gang sono arrivati in paese in treno e volevano entrare nel negozio che però era chiuso. Nonostante la saracinesca abbassata si sono accaniti contro la porta del negozio per cercare di sfondarla. Il nipote del proprietario quando si è accorto di quanto stava accadendo è intervenuto, chiedendo loro di andarsene ma questi per tutta risposta lo hanno circondato, insultato e infine sono passati alle mani e ai piedi, colpendolo ripetutamente con pugni e calci. Solo quando il 22enne, che ha tentato di difendersi come poteva, è crollato a terra se ne sono andati. La vittima del pestaggio da Arancia meccanica è stato soccorso dai sanitari del 118 e ricoverato in osservazione all’ospedale di Merate.

LECCO – Dopo il primo raid gli adolescenti sono risaliti sul primo treno per scappare verso Lecco, da dove poi hanno preso un’altra coincidenza per tornare indietro verso Milano. Proprio durante il viaggio verso Milano, tra Lecco e Calolziocorte, in carrozza hanno preso di mira un 16enne di Monza che si trovava sul loro stesso vagone, obbligandolo con la forza a consegnare il suo smartphone. Il malcapitato, solo, in inferiorità numerica, senza nessuno nei paraggi che potesse aiutarlo, non ha potuto altro che cedere alle minacce. I ragazzini, una volta ottenuto quello che volevano, sono scesi infine dal treno su cui viaggiavano teatro della rapina alla stazione di Calolzio, dileguandosi nel nulla.

INDAGINI – Su quanto è accaduto indagano adesso i carabinieri, che fin dalle prime battute hanno organizzato un’imponente battuta di caccia ai giovanissimi in tutta la zona e soprattutto lungo la linea Milano – Lecco via Carnate. Il branco potrebbe essere stato immortalato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza installate in stazione sia a Olgiate Molgora sia a Lecco. Solo settimana scorsa i carabinieri di Vimercate hanno arrestato otto ragazzi, di cui sei minorenni, perché ritenuti responsabili di una ventina di rapine, alcune con pistole e coltelli, contro studenti e passeggeri dei treni della della Milano – Lecco.

https://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/aggressioni-rapine-treno-1.3882228

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Lecco

RSS Feed Widget

Lascia un commento