Italiana massacrata di botte dal ‘compagno’ marocchino

23-08-2017

Milano. Prende la compagna a pugni sul volto, devasta la casa e picchia due agenti: arrestato

Dopo essere stata picchiata a sangue dal compagno è scesa in strada per chiedere aiuto e, fortunatamente, ha trovato una volante della polizia. La donna, un’italiana di 43 anni, aveva il volto tumefatto ed era terrorizzata. Ha spiegato agli agenti che l’uomo, un marocchino di 37 anni, le aveva messo le mani addosso senza alcun motivo, forse solo perché era ubriaco fradicio.

Una volta in casa della donna – in via Savoia, a Milano – lo straniero ha accolto i poliziotti con pugni e insulti: ferendo due agenti. L’abitazione era totalmente soqquadro con vetri infranti ovunque. Una volta bloccato, erano le 3 di martedì, contro l’uomo – che fino non era mai stato denunciato per violenza nonostante non fosse la prima volta – sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/cronaca/arresto-via-savoia.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

One comment on “Italiana massacrata di botte dal ‘compagno’ marocchino

  1. mann333 scrive:

    Finalmente ogni tanto una Notizia buona e cioè un Italiana viene massacrata di botte da un verme nord Africano come volete chiamarlo. Si questa per mè è una buona Notizia cosi queste baldracche la smetteranno di mettersi con questi sottospecie di esseri. Ma io dico non gli fà schifo avere quelli addosso,, da brividi come possa essere possibile che una donna Italiana si possa mettere insieme ad un lergumero schifoso e per questo gli stà bene e spero che tutte coloro stanno insieme a questi vermi facciano la stessa fine, e poi hanno anche il coraggio di chiedere aiuto

Lascia un commento